gelato allo zenzero con salsa ai frutti rossi e grappa per l’mtc

ed eccoci con un’altro gelato ma niente paura, questa volta è un classicissimo gelato dolce con un’abbinamento fresco e colorato.
sono rimasta su una base di crema profumata allo zenzero.
adoro lo zenzero e non potevo non provarlo nel gelato, dopo averlo messo praticamente dappertutto mi mancava solo questa occasione e non me la sono fatta scappare!
per la ricetta della crema base mi sono attenuta alla ricetta di Mapi che ha avuto l’idea del gelato per l’Mtc di questo mese, ho solo dimezzato lo zucchero perchè per me era un pò tanto, sia per il mio palato che per mio marito e mio figlio, purtroppo entrambi trigliceridi alti muniti!
da perfetta tonta quale sono ho dimenticato di fare la foto completa delle lingue di gatto che ho preparato per l’occasione con gli stessi frutti rossi disidratati in forno a bassa temperatura per lungo tempo, ma le foto dovevano essere fatte di corsa per non far squagliare il gelato (cosa che invece è successa) e l’ansia era a mille!
GELATO ALLO ZENZERO CON SALSA AI FRUTTI ROSSI E GRAPPA:
300gr di latte di soia
150gr di zucchero
250gr di panna fresca
3 tuorli
1 cucchiaio di zenzero fresco grattugiato 
per la salsa ai frutti rossi e grappa:
400gr fra lamponi e ribes rossi
1 cucchiaio scarso di zucchero
1 bicchierino di grappa morbida (io di moscato)
preparare la crema inglese per il gelato,
montare i tuorli con lo zucchero e nel frattempo far bollire il latte con lo zenzero grattugiato, quando i tuorli saranno ben gonfi versarvi il latte mescolando, trasferire il composto nel pentolino e cuocere mescolando fino ad 85° o fino a che la crema vela il cucchiaio,
a questo punto raffreddare velocemente la crema immergendo il pentolino in acqua ghiacciata continuando a mescolare, 
metterla in un contenitore con coperchio e lasciarla in frigorifero un’ora o anche più,
riprendere la crema ed aggiungere la panna mescolando fino a che sarà perfettamente inglobata, 
trasferirla in un contenitore rettangolare con coperchio e metterla in freezer per 60-90 minuti,
riprendere la crema e dare una frullata con le fruste elettriche per rompere i primi cristalli di ghiaccio, rimettere in congelatore e ripetere questo passaggio per altre due volte, 
alla terza e ultima volta mettere il gelato in una vaschetta apposita coperto da un foglio di cartaforno a contatto che eviterà la formazione di cristalli di ghiaccio e riporre in freezer per 30-60 minuti,
prima di servirlo lasciarlo 20 minuti in frigorifero.
preparare la salsa mettendo in una padella lo zucchero e un cucchiaio di acqua, unire i frutti rossi e cuocerli per un paio di minuti, sfumare con la grappa e finire la cottura fino a che saranno completamente disfatti,
passarli al colino per togliere i semi,
servire il gelato nelle coppe con la salsa calda e qualche frutto intero, accompagnare con le lingue di gatto preparate così:
3 albumi
100gr di burro
100gr di zucchero a velo
100gr di farina
ho messo tutto nel bimby e ho fatto andare 50 secondi a velocità 8, ho messo un foglio di cartaforno sulla placca e ho riempito una sac a poche col composto, ho fatto delle strisce larghe un dito e lunghe circa 12-13cm, le ho cosparse con qualche frutto rosso disidratato e tagliuzzato (ma anche no) e cotto a 180° per 15 minuti, a fine cottura ho avvolto le strisce sui cilindri per cannoli e lasciate fino a che si sono raffreddate.

questa è la mia seconda proposta per l’Mtc di Luglio, ce ne sarà anche una terza? forse…….

29 thoughts on “gelato allo zenzero con salsa ai frutti rossi e grappa per l’mtc

  1. Ma che carine le lingue di gatto arrotolate in quel modo!
    Abbinamento perfetto! per la prossima volta posso consigliarti di usare il fruttosio? i trigliceridi di tuo figlio ringrazieranno!

  2. Troppo carine quelle lingue di gatto!! Davvero molto originali e anche il gelato deve essere una delizia!! Purtroppo fotografarlo è un' impresa ardua…già ci sono passata!! Un bacione grande!

  3. wow…che bello questo abinamento…mi piace davvero tanto….da provare, soprattutto perchè hai descritto la ricetta senza la gelatiera, mmmmhh buono si!

  4. Ho assaggiato una volta il gelato allo zenzero in una gelateria di fano…delizioso!!! poi pero' non l'ho mai piu' trovato. Non ho mai fatto il gelato perche' non ho la gelatiera, pero' quasi quasi potrei anche farmelo a casa 🙂

  5. Da poco a Genova ha aperto una gelateria assolutamente da urlo, ed è lì che ho scoperto il gelato allo zenzero. Lo abbinano al mandarino (butto lì, non sia mai che in stagione 'qualcuno' raccolga il suggerimento), ma è lo zenzero che mi ha davvero conquistata: perchè pizzica il giusto e lascia oltretutto un retrogusto fresco e piacevolissimo.
    Ora dovrei aggiungere che stamperò la ricetta- ma non sarebbe del tutto vero, perchè l'ho già fatto: e alla prima occasione, mi cimento!
    Grazie!!1
    ps superfluo aggiungere che ora VOGLIO il terzo 🙂

  6. Ecco un'altra ricetta di gelato che devo assolutamente provare: lo zenzero mi piace da matti e l'idea di metterlo nel gelato mi attira ancora di più!
    Quelle lingue di gatto con i frutti disidratati e a forma di boccolo sono spettacolari!

Rispondi a Mamma Papera Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *