CLAFOUTIS ALLE MELE, VANIGLIA E FAVA TONKA per RE-CAKE

clafoutis

ecco un’altro appuntamento mensile a cui mi sono abituata a partecipare, quello con Re-Cake, il gioco che ci invita a rifare una ricetta proposta dalle cape dell’iniziativa seguendo alcune regole base e che purtroppo questa volta mi sembra di avere sbagliato. A loro la sentenza finale!

Intanto vi dico che il clafoutis è un dolce che faccio spesso quando ho della frutta che mi sono stancata di mangiare al naturale o che sta maturando troppo, uova, farina e latte difficilmente mancano e via, mezz’oretta di forno e un dolcino dell’ultimo minuto è pronto, io poi lo adoro mangiato tiepido per cui non serve nemmeno il tempo che si raffreddi del tutto.
Se vogliamo essere precisi il clafoutis è quello a base di ciliegie, ogni variante prende il nome di flognarde, ed esiste proprio il flognarde aux pommes, cosa che mi ha fatto notare un’amica che vive da quelle parti ed è questo che mi piace dell’avere e tenere il blog, è il confronto, lo scambio di saperi, altrimenti sarebbe solo uno sterile mettere in mostra se stessi, cosa che non mi appartiene.
Questa volta per il gioco ho seguito la ricetta di Gabila, si differenzia di poco dalla mia, io metto meno farina, meno panna, anzi a volte non la uso nemmeno, e non uso albumi, diciamo francamente che io preparo una pastella un po’ ad occhio partendo da due uova, ma qui le dosi ci sono eccome, e adesso vediamo quali sono:

clafoutis

 

Clafoutis alle mele, vaniglia e fava tonka
Write a review
Print
Ingredients
  1. 400g di mele
  2. 200g di latte
  3. 200g di panna
  4. 2 uova
  5. 2 albumi
  6. 125g di zucchero
  7. 150g di farina 00
  8. 1 cucchiaino di estratto di vaniglia o i semi di una bacca
  9. un pizzico di fava tonka grattugiata
  10. 50g di gocce di cioccolato fondente
  11. un pizzico di sale
  12. burro e zucchero a velo
Instructions
  1. accendere il forno a 180°c,
  2. lavare e sbucciare le mele e tagliarle a tocchetti o a fettine e mescolarle con 25g di zucchero del totale,
  3. setacciare la farina ed unirvi i restanti 100g di zucchero e il pizzico di sale,
  4. in una ciotola sbattere le uova e gli albumi, aggiungere il latte, la panna, l'estratto di vaniglia e il pizzico di fava tonka grattugiata,
  5. unire alla farina, mescolare per togliere eventuali grumi,
  6. imburrare lo stampo scelto, io ho usato delle monoporzioni, disporre le mele e versarvi sopra la pastella,
  7. cospargere con le gocce di cioccolato e cuocere per circa 35 minuti a seconda dei vostri forni,
  8. servite tiepido e spolverato con zucchero a velo.
Notes
  1. facendo le monoporzioni il mio è cotto in 30 minuti, per una tortiera unica sappiatevi regolare, quando è dorato in superficie di solito è cotto anche all'interno, vale comunque la prova stecchino, togliendolo non deve essere troppo umido,
  2. io lo preferisco tiepido, ciò non toglie che si possa mangiare anche freddo, sinceramente non l'ho mai provato perchè quando me ne avanza lo riscaldo sempre un paio di minuti in forno,
  3. vi ho dato le dosi intere, quelle della ricetta di Gabila, io ho dimezzato e mi sono venute 4 cocottine come da foto.
Adapted from Cucchiaio e Pentolone
Adapted from Cucchiaio e Pentolone
Cucchiaio e pentolone http://www.cucchiaioepentolone.ifood.it/

questa è la mia proposta, non so se sarò fuori gioco ma poco importa, è sempre bello provare ricette nuove, credo che il senso di essere una foodblogger oltre che quello di proporre sia anche e soprattutto quello di imparare e confrontarsi con altre e altri che hanno lo stesso amore per la cucina, e questo anche grazie a Re-Cake.

 

recake2.0 -1a (2)

 

 

6 thoughts on “CLAFOUTIS ALLE MELE, VANIGLIA E FAVA TONKA per RE-CAKE

    1. la fava tonka mi avrà anche spedita fuori gioco senza passare dal via ma dà un profumo spettacolare!
      grazie Lisa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *