TORTA DI MELE “SOSPIRO DI DAMA”

torta mele

 

Sarò brevissima, ho visto questa torta girovagando su vari gruppi di fb e me ne sono innamorata!
La ricetta è del blog di Carmencita e dell’originale ho cambiato qualche ingrediente, ho usato olio al posto del burro, cognac invece che grappa e ho sostituito gli amaretti con dei biscotti speziati che dovevo finire.
Non so il significato del nome, certo è che il risultato è quello che vedete, una torta golosissima, ricca di mele e profumata di cannella e zenzero e un sospiro vi garantisco viene naturale già da quando è in forno e sprigiona tutti i suoi profumi, forse sarà questo!
La servirò a un dopo cena ma la trovo ottima anche per una ricca colazione o una pausa a metà pomeriggio, insomma, per il dolce si trova sempre un posticino!

 

torta mele2

 

TORTA DI MELE "SOSPIRO DI DAMA"
Write a review
Print
Ingredients
  1. 3 uova
  2. 3 cucchiai di zucchero
  3. 200 gr di farina 00
  4. 60 gr di olio di semi
  5. 3 mele
  6. 100 gr di cioccolato fondente
  7. 100 gr di biscotti alla cannella e zenzero
  8. 2 cucchiai di cognac
  9. 1 bustina di lievito
  10. 1 pizzico di sale
Instructions
  1. accendere il forno e portarlo a 180°c,
  2. lavate, sbucciate e tagliate a tocchetti le mele, tritate grossolanamente il cioccolato,
  3. unite in una ciotola le uova e lo zucchero e sbattete fino a renderle schiumose, aggiungete il cioccolato e le mele,
  4. unite la farina col lievito setacciati insieme a un pizzico di sale continuando sempre a mescolare,
  5. aggiungete l'olio e i due cucchiai di cognac,
  6. sbriciolare i biscotti ed unirli all'impasto mescolando per incorporarli bene,
  7. versate in una tortiera da 24cm precedentemente imburrata e infarinata e cuocere a per 45 minuti,
  8. sformare la torta, farla raffreddare, toglietela dallo stampo e volendo spolverarla di zucchero a velo.
Adapted from Cucchiaio e Pentolone
Adapted from Cucchiaio e Pentolone
Cucchiaio e pentolone http://www.cucchiaioepentolone.ifood.it/

4 thoughts on “TORTA DI MELE “SOSPIRO DI DAMA”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *