GRISSINI STIRATI

 

Appena ho visto la foto di questi grissini sul blog di Manuela me ne sono innamorata e nel giro di pochi minuti ero già in cucina ad impastare, si devo ammettere che non sono una da lunghe attese e forse è per questo che coi lievitati ho sempre fatto un po’ a pugni, ho fretta, troppa fretta e invece con il lievito bisogna avere calma e pazienza. 
La ricetta originale è delle sorelle Simili ed è quella che ho seguito, Manuela invece ha sostituito il malto d’orzo col miele e l’olio con lo strutto.
Sono buonissimi e durano a lungo chiusi in un sacchetto di carta, anche se devo dire che vi ci attaccherete e sarà dura smettere di mangiarli.

 

GRISSINI STIRATI

metà dose dell’originale delle sorelle Simili:

250g di farina 0
125-140ml di acqua
7g di lievito di birra fresco 
4g di sale fino
mezzo cucchiaino di malto d’orzo
25ml di olio d’oliva
farina di semola di grano duro
altro olio per spennellare

sciogliere il lievito in 125ml di acqua a temperatura ambiente insieme al malto,
riunire tutti gli ingredienti in una ciotola,
amalgamare e poi trasferire sulla spianatoia ,
lavorare l’impasto per circa 10 minuti e se occorre aggiungere i restanti 15ml di acqua, l’impasto non deve essere però troppo morbido,
formare con le mani un rettangolo delle dimensione 10 x 30 cm e appoggiarlo su uno strato di farina di semola,
spennellare la superficie e i lati  con l’olio e spolverare con altra semola,  
coprire con una teglia capovolta e lasciare lievitare per 50 minuti,
accendere il forno a 200°c,
cominciare a formare i grissini tagliando dal lato corto dei bastoncini larghi 1cm, partendo dal centro cominciare a tirarli spostando le mani verso le estremità,
se dovessero essere troppo lunghi tagliateli a metà,
disporre i grissini sulla teglia ricoperta da carta forno distanziandoli di 2-3cm,
cuocere per 20 minuti oppure 15 minuti a 200°c abbassare a 160°c e terminare la cottura per 5 minuti con lo sportello del forno socchiuso, in entrambi i casi spostate di posizione le teglie in modo che i grissini cuociano uniformemente.

 

2 thoughts on “GRISSINI STIRATI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *