CAKE VELOCE ALLE ALBICOCCHE

 

 

Questa è la prima di una sorta di “trilogia” di dolci con albicocche, seguiranno una torta molto ricca e una crostata che ho servito ieri ed è stata più che apprezzata.
Adoro le albicocche ma purtroppo non riesco a trovarne di buone, sono sempre molto acerbe, dure, senza sapore, quindi una sera in cui ero in astinenza da zuccheri ho guardato quei frutti che avevo messo insieme a una mela con la speranza che maturassero e mi sono detta “via, frulliamo e vediamo cosa ne esce!”.
Ne è uscito un cake leggero come una nuvola, con una consistenza quasi eterea, velocissimo da fare e se fate come me lo potete cuocere in tre piccoli stampi da 16cmx8 , uno lo consumate subito e gli altri li congelate così da avere una scorta per le vostre colazioni o le vostre voglie improvvise di dolce.


Read more

CROSTATA AL FLAN DI AMARENE SCIROPPATE

 

Eccoci arrivati al we e come sempre devo pensare al dolce da offrire alle amiche che verranno stasera.
A dire il vero se faccio mente locale mi accorgo che non ho mai ripetuto una torta, se all’anno ci sono 52 settimane io all’anno solo per il sabato ho preparato 52 dolci diversi, senza contare che magari ne facevo uno anche per la domenica, quelli per le festività, quelli per una visita improvvisa.
Se Paganini non ripeteva io sono una sua degna allieva e le mie amiche, lasciatemelo dire, sono delle “ragazze” fortunate 😉 

Questa crostata l’avevo fatta ben 6 anni fa per un contest, allora avevo usato una base di frolla all’olio e avevo preparato delle mono porzioni, a guardare il vecchio post mi viene da sorridere, a parte le foto che non riuscivo a mettere a fuoco una mazza mi colpisce l’entusiasmo di allora, quanta voglia c’era di scoprire questo mondo al quale mi stavo approcciando.
Come avevo scritto allora lo riscrivo adesso, la ricetta è stata trovata in rete ma non mi ricordo di chi fosse, se qualcuno la riconosce come sua me lo dica e citerò senz’altro la fonte.

Read more

CAKE AL MASCARPONE con GLASSA AL LIMONCELLO

 

Semplice e breve il titolo così come è semplice e veloce da preparare questo cake.
Perfetto per la colazione solo spolverato con zucchero a velo o anche da servire agli amici come ho fatto io glassandolo con una glassa al limoncello e decorandolo con fette di fragole.
Sorvolo sul fatto che il primo tentativo è letteralmente finito sul fondo del forno, a non so quale punto della cottura lo stampo ha pensato bene di inclinarsi come spinto da una mano dispettosa e splash, al suonare del timer apro il forno e il dolce è lì, bello spatasciato (e cotto)!
Per fortuna come dicevo è talmente veloce da fare che dopo dieci minuti il secondo era già pronto da cuocere.
Ho usato questo stampo in silicone di Pavoni, adoro la sua forma semisferica, l’avevo già usato per il cake alla batata e arancia e lo userò ancora ma questa volta ricoprendo il dolce di lucido cioccolato.

 

Read more