IDEE PER NATALE: BISCOTTI GIRELLA al CACAO e ARANCIA

 

 

Gironzolavo in rete alla ricerca di biscotti semplici, ho già provato ed approvato quelli al burro d’arachidi, alle spezie e cacao, al pepe, e mi mancava una ricetta che andasse bene per la colazione, senza tanti fronzoli, così sono capitata sul blog di Antonella, blog fra l’altro non aggiornato da un po’ di tempo ed è un vero peccato perchè l’ho sempre considerata molto brava e “affidabile”.
Mi ha attirato principalmente il titolo “biscotti al cucchiaio”, mi son detta che forse era perchè si misurano tutti gli ingredienti col cucchiaio e che sarebbe stata una gran figata non pesare nulla, in realtà i cucchiai della ricetta si riferiscono ad alcuni ingredienti ed il resto è dosato al grammo, poco male, mi attirano lo stesso e li preparo naturalmente modificando gli aromi a mio gusto.
Sono buoni, di consistenza rustica e perfetti da inzuppare nel latte, in una scatola di latta si conservano giorni e giorni, anche se non resisteranno tanto!

Read more

IDEE PER NATALE: BISCOTTI DI RISO ALLA FAVA TONKA E CIOCCOLATO

biscotti spezie cioccolato

Da dove comincio?
Latito da un po’ di tempo perchè dovevo andare in ospedale a fare un piccolo intervento al piede, una di quelle cose di un paio di giorni di ricovero e via, due settimane con le stampelle e poi tutto a posto, avrei potuto appoggiare finalmente il piede e dedicarmi in tempo ai preparativi di Natale.
Tutto se la sfiga che abita a casa mia non mi avesse raggiunta anche in clinica!
Vado in bagno per prepararmi dopo la visita dell’ortopedico che mi ha dato il nulla osta per la dimissione, la gamba è ancora in parte anestetizzata e sbang, cado e sbatto contro al water addirittura smurandolo!
Allora, a parte che poteva andare peggio, avrei potuto sbattere la testa e non voglio pensare alle conseguenze, avrei potuto sbattere la schiena e idem come sopra, la schiena l’ho sbattuta ma mi sono procurata “solo” tre costole rotte e una prognosi di UN MESE di assoluto riposo!
Morale: sembro un fenicottero sgangherato, devo camminare con le stampelle su una gamba sola e con un dolore lancinante che mi perseguita ad ogni minimo movimento!
Naturalmente dopo due giorni di tentativi ho mollato le stampelle per una molto più comoda sedia a rotelle e il piede lo appoggio, solo il tallone ma lo appoggio perchè non sono ancora dotata di ali e se voglio anche solo fare pipì o mi portano in braccio o mi arrangio come posso.

Se solo mi avete conosciuta un pochino su queste pagine potete immaginare cosa voglia dire per me non avere le mani in pasta, poi siamo vicini a Natale, avrei in mente mille cose da preparare.
Per fortuna sono stata previdente e i regali li avevo comprati prima di entrare in ospedale, ma avrei voluto aggiungere ai pacchetti anche qualcosa fatto da me e invece sono qua, inattiva e con la tentazione continua di mandare a quel paese sedia e immobilità.

Per tutti questi motivi aspettatevi nei prossimi post solo biscotti perchè ne ho in archivio abbastanza per darvi qualche idea che voi (fortunate/i) potrete preparare e regalare magari in scatoline homemade, si perchè in questi giorni di noia totale mi sto dando all’origami e compongo scatole su scatole.
Read more