CROSTATA AL MAIS CON CIOCCOLATO E PERE

 

Mi sono completamente dimenticata di questa crostata, presa come sono dal trip dei biscotti sto lasciando indietro un sacco di ricette, non solo di dolci eh che a volte sembra che mi nutra solo di questi!
Rimedio subito perchè cioccolato e pere è un classico, se poi lo si racchiude in un guscio di frolla al mais firmata Omar Busi diventa superlativo!
La crema è con uova intere così che non ci dobbiamo trascinare albumi che non sappiamo mai come usare, le pere fatte macerare in uno sciroppo speziato che è una delizia!
Per la cottura ho usato il mio ormai insostituibile anello micro forato di Pavonidea, il modello più alto così da ottenere un bel guscio profondo da riempire con la crema e le pere. 

 

Read more

CROSTATA ALLA ZUCCA-PUMPKIN PIE

 

 

Faccio subito una debita premessa:
non so se questa sia la vera ricetta della pumpkin pie, anzi decisamente non la è.
Dopo averne lette alcune in giro ho deciso di fare un mix e di farne una mia, magari eretica ma buona buona.
L’ho servita agli amici guardandoli un po’ di sottecchi perchè mica ero sicura che piacesse e invece è stata apprezzata, li sto abituando alle ricette international e ne sono molto fiera!
La pasta è una brisée neutra, senza zucchero, credo che si abbini bene al ripieno dolce e speziato, sarebbe poi meglio decorarla con le noci pecan ma purtroppo non le ho trovate e ho ripiegato sulle noci normali, non state ad impazzire a cercarle perchè non sono necessarie, sono solo più belline.

Read more

GALETTE ALLE PESCHE di OTTOLENGHI

 

 

Prima di cominciare a scrivere di questa ricetta solo una raccomandazione: andate a procurarvi le ultime pesche di stagione e fatela!
Un’altra ricetta di Ottolenghi, un’altra ricetta precisa, perfetta, buonissima, anche nei dolci quest’uomo non ne sbaglia una.
Ho letto questo articolo tempo fa ma un po’ perchè mi scocciava tradurre dall’inglese un po’ perchè avevo sempre altre ricette da fare è andata nel dimenticatoio fino a quando la vedo su Fb fatta da un’amica e decido che devo provarla immediatamente prima che non si trovino più pesche.
Come base poi ho voluto sperimentare la pasta al vino ma in versione dolce, è stato un azzardo perchè avrei potuto rovinare tutto ma una vocina mi diceva che sarebbe venuta buona e infatti l’ho promossa a pieni voti, è una pasta friabile e leggera, facilissima da fare e da stendere, credo che la userò spesso. 

Read more