CAKE ALLA BATATA E ARANCIA CANDITA

cake-batata

 

Mi ritrovo spesso su queste pagine ad ammettere la mia ignoranza, lo faccio con ironia ed umiltà perchè da sempre sono convinta che nella vita non si smette mai di imparare.
Anche in cucina ho moltissime lacune, mi mancano la precisione, lo studio della chimica degli ingredienti, basi di pasticceria, per non parlare del mio grande nemico, il lievito e i suoi utilizzi.
E fra tanta ignoranza non mancano prodotti dei quali non sapevo neanche l’esistenza e che a poco a poco ho potuto conoscere, provare ed apprezzare. L’ultima in ordine di tempo è la batata, nel mio caso quella arancione, l’ho guardata ed eliminata dal carrello del fruttivendolo non so quante volte, sempre indecisa se provarla o meno poi via, l’altro giorno ho deciso e una volta a casa ecco la solita domanda inesorabile: e adesso?
Per sapere come usarla l’ho prima lessata per capirne il sapore, quando l’ho assaggiata ho trovato una vaga similitudine con la zucca così che metà l’ho messa in forno con rosmarino, sale e una gratinatura di pangrattato, il resto l’ho ridotto a purea e messo dentro a una torta profumata di cannella e arancia candita.
Sarà stata la fortuna della principiante ma è spettacolare, sia al gusto che alla vista, colorata di un bell’arancio caldo e bella per l’uso di questo stampo in silicone di Pavoni.

Read more

CAKE AL LIMONE E FRAGOLE CON SCIROPPO AL LIMONE

 

cake limone fragola2

 

Oggi post dolce e zuccheroso, la dieta nel fine settimana è sospesa, almeno per le amiche che passano di qua perchè io sono bravissima e ligia!
Bè insomma, devo confessare che un angolino di fetta di questo cake l’ho assaggiato, il profumo di limone era troppo invitante per resistere alla tentazione e quello sciroppo asprigno una delizia!
Il dolce si fa in un niente, se al posto delle fragole preferite i lamponi mettete quelli, se preferite i mirtilli pure, usate la frutta che volete purchè si abbini bene al limone, in pratica tutta!

Read more

TORTA ALLE MELE E PERE DI MAMMA CLEONICE

torta mele cleo3

 

Io non ho avuto la fortuna di avere una madre e delle nonne appassionate di cucina, non le ho mai viste annotare una ricetta, quello che cucinavano erano più o meno le stesse cose che sapevano a memoria, vuoi per i tempi che erano vuoi per una vera e propria mancanza di interesse non ho avuto il privilegio di sedermi di fianco al tavolo per vedere mani sapienti che impastavano, lavoravano, tritavano e mescolavano.
Sarà per questo che ho chiamato il blog Cucchiaio e Pentolone, ho amiche che raccontano di pentoloni fumanti e borbottanti, di cucchiai di legno che rimestavano polente, stufati, ragù, e ho sempre sentito la mancanza di questo genere di ricordi.
Poi un giorno cercando una ricetta particolare ne parlo con un’amica e il marito mi dice “credo ce l’abbia mia madre, le chiedo il quaderno e te lo porto”!
Mi si è aperto il cuore! Potevo avere fra le mani anch’io un vecchio quaderno con annotate ricette di famiglia, leggere quelle calligrafie di chi aveva magari poca istruzione e faceva quei tenerissimi errori grammaticali, non vedevo l’ora che me lo portasse!
I quaderni in realtà erano tre e appena li ho avuti li ho letti subito e ne ho trascritto immediatamente le ricette che più mi interessavano, fra queste c’era questa torta semplicissima, potrei chiamarla la torta dei 100 grammi perchè è il peso fisso dei vari ingredienti, ma ho preferito dedicarla alla legittima proprietaria, mamma Cleonice appunto.

Read more