FOCACCIA CON L’UVA, forse eretica forse no

 

 

Il mio peggior difetto (forse) è che non so aspettare, pur non essendo una persona capricciosa quando mi metto in testa una cosa devo farla subito, attenzione ho detto farla non averla e questo penso sia un distinguo fondamentale perchè metto sempre in gioco sempre e solo me stessa.
Così è stato per la focaccia con l’uva, su Fb ne scorrono a decine e una sera mentre ero tranquillamente sul divano leggo il post di Nora, è stato come se mi fosse impazzito il neurone, non pensavo ad altro che a quella focaccia e se avessi avuto l’uva l’avrei impastata anche in piena notte, il che non sarebbe stata una novità eh!
Il giorno dopo mi catapulto a comprare l’uva, qui possono cominciare gli anatemi dei puristi, detesto i semini e di pulire acino per acino non ci pensavo proprio così ho preso un’uva senza semi, devo dire anche molto buona, poi vado a leggermi il post e dato che anche lei ne ha fatto una versione sua provo a confrontarla con quella delle mie amiche toscane  Pellegrine Artusi e, anatema secondo, decido di fare un mix delle due ricette facendone una eretica tutta mia.

Read more

focaccine veloci alla farina di segale e semi misti

dopo un veloce sondaggio su fb su quale post scrivere, sondaggio che non ha visto ricette vincitrici ma a pari merito, ho pensato che al posto del cous cous che era nelle mie intenzioni da subito era meglio dare questa idea, perchè?
perchè è una rivisitazione di queste focaccine velocissime e visto che ci avviciniamo al fine settimana sarebbero perfette se avete una cena o un pranzo della domenica.
sono perfette sia con il salume che spalmate di burro con una fettina di salmone affumicato, inoltre durano tantissimo, conservate in un sacchetto di plastica io le ho mangiate fino a quattro giorni da quando le ho sfornate ed erano ancora buone, certo meno fragranti ma ugualmente gustose!

e poi siccome in questi giorni devo essere veloce anch’io perchè il 93enne è in ospedale, ecco qua la ricetta senza tante altre parole!

FOCACCINE ALLA SEGALE E SEMI VARI:


200gr di farina di segale
150gr di farina 0
2 cucchiai di semi misti
140gr circa di acqua
1 bustina di lievito istantaneo per torte salate
100gr di olio evo
sale fino

mescolare le farine insieme al lievito e al pizzico di sale, unire l’olio tranne un paio di cucchiai e tanta acqua quanto basta a formare un’impasto morbido ma non appiccicoso,
unire i semi ed impastare fino ad amalgamarli bene,
stendere l’impasto sul tagliere e tirarlo col mattarello ad uno spessore di mezzo centimetro, con un coppapasta da 7cm tagliare le focaccine e metterle sulla placca foderata con cartaforno,
spennellarle con un’emulsione fatta con l’olio rimasto e acqua, spolverare con poco sale fino e qualche seme di zucca salato,
infornare a 220° per 10-15 minuti.
come si vede dalla foto le mie le ho cotte un pò troppo, colpa mia che devo sempre fare mille cose in una volta sola e di conseguenza, ma credetemi che neanche così hanno perso in bontà!
e il cous cous?
eccolo, alla prossima!

le focaccine con farina di ceci di Aurelia

vi chiederete se mi sono ammattita a postare per due giorni consecutivi, vi rispondo subito che normale del tutto non la sono no, ma queste focaccine le ho viste ieri sera da Aurelia, le ho preparate velocemente così come velocemente me le sono gustate e altrettanto velocemente voglio proporvele perchè sono deliziose!
in verità devo dire che ho avuto purtroppo la conferma che non digerisco la farina di ceci, ne avevo avuto il dubbio usandola altre volte e ieri sera è stato definitivo, ma non per questo rinuncerò a questa ricetta, cambierò l’ingrediente e la rifarò!
FOCACCINE CON FARINA DI DECI:
ricetta di Aurelia Bartoletti:
150gr di farina di ceci
200gr di farina 00
140gr di acqua circa
1 bustina di lievito per torte salate
1dl di olio evo
sale fino e sale grosso
aghi di rosmarino
prosciutto crudo di Parma
pecorino toscano
mescolare le farine insieme al lievito e al pizzico di sale, unire l’olio tranne un paio di cucchiai e tanta acqua quanto basta a formare un’impasto morbido ma non appiccicoso,
stenderlo sul tagliere e tirarlo col mattarello ad uno spessore di mezzo centimetro, con un coppapasta da 7cm tagliare le focaccine e metterle sulla placca foderata con cartaforno,
spennellarle con un’emulsione fatta con l’olio rimasto e acqua, spolverare con qualche granello di sale grosso e gli aghi di rosmarino tagliuzzati,
infornare a 220° per 10-15 minuti.
servire col prosciutto e il formaggio.
che vi dicevo, di una velocità che invita subito alla prova, dai, cosa aspettate??