MUFFIN SPEZIATI

 

Riguardo a questa ricetta devo fare una premessa che mi sta molto a cuore, la ricetta l’ho presa dalla rivista di Dicembre di Esselunga così come l’idea della foto, nell’articolo sul frosting c’è un omino pan di zenzero io ho usato la casetta e l’albero che ho messo e metterò sulla Pavlova di Natale.
Perchè dico questo? Perchè quando ho messo la foto su Instagram c’è stato un passa parola del tipo “guarda, è identica alla tua” facendo supporre che io avessi copiato la foto da quella blogger prendendomi il merito dell’idea e invece l’idea è su quella rivista, visibile a chiunque la legga, sono una persona intellettualmente onesta e non faccio giochetti per imbonirmi “il pubblico”, quello che faccio se piace bene se al contrario no me ne faccio tranquillamente una ragione 😀 

Certo che per l’ultimo post prima di Natale l’inizio non è stato dei migliori ma ci sono cose che mi amareggiano davvero e devo chiarirle subito, non sopporto che si pensi di me il contrario di quella che sono.
OK, accantoniamo il misfatto e dedichiamoci alle colazioni delle feste, si perchè questi muffin possono dare l’allegria natalizia partendo già dal mattino, sono buoni, speziati e profumati e se volete farli più leggeri usate l’olio al posto del burro come ho fatto io e sostituire il frosting con una semplice glassa fatta con zucchero a velo e succo di limone.
Per decorarli potete disporre sul frosting un omino pan di zenzero, una stellina glassata, una pioggia di zuccherini a forma di cristalli di ghiaccio, sbizzarritevi, ma anche solo una spolverata di zucchero a velo andrà bene 😉 

Read more

MUFFIN COLOMBA

muffin glassati

 

Sembra ieri che sui vari blog era un tripudio di pandori e panettoni ed eccoci già alla vigilia di Pasqua e le sue relative colombe con ricette di vari Maestri pasticceri, colombe con lievito madre, di birra, liquido ecc ecc.
Io che coi grandi lievitati non vado d’accordo ho sempre cercato un compromesso, una torta a strati, dei dolci al cucchiaio, guarniture carine.
Quest’anno sono invitata da mia nipote che con mio grande orrore mi ha chiesto tassativamente una Pavlova! 
Allora, premetto che ho sempre odiato le meringhe, troppo dolci per i miei gusti, ma non si è solo limitata a chiedermi questo dolce, lo vuole anche ripieno di crema al cioccolato, così che non solo sarà uno di quei dolci stucchevoli non molto adatto a un fine pranzo pasquale, ma sarà anche bello pesantino, non era meglio una nuvoletta di panna montata e tanti frutti rossi? No, niente da fare, quello ha deciso e quello deve essere, e per la cronaca mia nipote non è una bimba con strane richieste, è una donna di 40 anni!
Ho pensato però di fare dei piccoli gusci di meringa, più facili da servire e mentre stavano cuocendo ho preparato la crema, mentre la crema raffreddava non potevo certo stare lì davanti al forno ad aspettare e così mi sono messa a cercare un po’ in rete dei muffin che ricordassero il sapore della colomba pasquale, almeno avrei avuto un’alternativa a quel dolce così detestato!
Sono capitata sul blog di Federica e così li ho preparati all’istante cambiando qualche piccola cosa, ho dimezzato le dosi, ho usato olio al posto del burro e ho messo all’interno dell’uvetta bagnata nel rum perchè i canditi non mi piacciono.
Il profumo è irresistibile e sono anche tanto carini da vedere, che dite?

Ah, le piccole pavlove dove sono? 
In una scatola di latta pronte per essere riempite e guarnite, domenica le vedrete!

 

Read more

MUFFIN AI TRE GUSTI, VANIGLIA, CILIEGIE E CACAO

muffin tre colori

 

Non sono propriamente una da cuoricini, si, quando avevo la controparte a cui fare il regalo per S.Valentino lo facevo, un pensiero, una cena a due, cose semplici, ma non ho mai regalato pacchetti rossi e cuoriciosi.
Sono un’inguaribile romantica, credo all’amore vero, all’amicizia che non conosce ostacoli, credo che tutto si possa risolvere con la parola, con il confronto, ma detesto i cuori, quelli a catinelle su fb, quelli di peluche, nemmeno da adolescente ne ho fatto uso sul diario segreto dove sono passate chissà quante cottarelle tipiche di quell’età!
Ma paradossalmente mi piacciono i cuori nei bijoux, nei ciondoli, nei portachiavi, mah, che cosa strana!

Read more