MUFFIN SALATI ALLA ZUCCA, CAROTE E NOCCIOLE

 

Amo moltissimo la zucca, mi piace nel dolce, nel salato, nella pasta e nei risotti, dentro ai tortelli, cotta semplicemente al forno con un filo d’olio e un pizzico di sale oppure con una spolverata di zucchero e una volta sfornata fatta in purea e “condita” con cacao e amaretti sbriciolati. Peccato non poterla mangiare cruda perchè sono sicura che mi piacerebbe anche così!

Questo passato è stato un we strano, dovevo fare delle fotografie ma non so per quale strano effetto della luce qualsiasi cosa fotografassi era arancione, forse era l’attacco di cervicale persistente (e perforante) che mi faceva vedere tutto di quel colore ma dato che c’ero non mi restava che cucinare qualcosa color carota e color zucca. 
All’inizio ho pensato a un dolce, una torta di carote arricchita con la zucca ma il mal di testa mi perseguitava e avendo già pronta della zucca cotta al forno con spezie e aromi ho deviato sul salato, una bilancia, un mixer a immersione e poco dopo ecco sfornati i muffin.
Con queste dosi ho ottenuto le sei zucchette dello stampo di Pavonidea più otto cilindri di quest’altro, una volta sformati li ho divisi in sacchetti e congelati.

 

Read more

muffin agli albumi con carote e piselli

 
 
 

 

 
 
 

povero il mio blog semi abbandonato!
non ho voglia, stimoli a continuare, idee da proporre.
quella della crisi da blog è una condizione ciclica, ogni tanto entro nel “ma chi me lo fa fare a continuare” e passo giorni ad aprire la pagina e richiuderla, così come si fa con un libro che vorresti leggere ma sai che l’argomento potrebbe non prenderti più di tanto, così rimandi come un compito che senti essere gravoso.
e se è gravoso non è più divertente, cosa per me indispensabile fin dagli inizi di questa avventura, non inseguo nulla, non voglio arrivare ad essere una foodblogger da primi posti, mi sono sempre e solo voluta divertire, imparare cose nuove delle quali non sapevo neanche l’esistenza, ho voluto sperimentare anche a scapito delle povere cavie che si sottoponevano sia all’attesa delle famigerate foto che all’assaggio……non prima di avere chiesto “cosa c’è dentro?”!

ma adesso queste condizioni vengono meno e sono sempre lì lì per chiudere, già su fb sono mesi e mesi che non posto le mie ricette nei vari gruppi, anche nella mia pagina entro pochissimo perchè non ho molto da dire, boh, vedremo quali saranno gli sviluppi di questa crisi, mi viene da pensare, saranno mica sette anni che ho aperto il blog? caso mai vado a controllare!!

 
 
 


e adesso parliamo della ricetta.
prima di tutto prego chi la riconosce come sua di dirmelo perchè l’ho presa da un blog e neanche a dirlo non mi sono segnata quale, in origine era una brioche salata ma io per motivi di praticità ho fatto dei muffin che ho in parte congelato.
la figata è che si usano i tanto vituperati albumi, quelli che non sai mai dove sbattere quando avanzano, io ho trovato il modo di usarli nelle crespelle, che sono peraltro buonissime, e nelle frittate perchè le solite meringhe non mi piacciono per niente, la meringa italiana prevede che poi si faccia un dolce e sono a dieta, per cui quando ho visto quest’altra ricetta salata me la sono segnata subito (la ricetta e non il blog, scema che sono).
l’ho aggiustata a modo mio mettendoci dentro quello che passava il convento e ne sono usciti dei muffin buoni, leggeri e che si conservano per più giorni in un sacchetto per alimenti.

 

MUFFIN AGLI ALBUMI CON CAROTE E PISELLI:

160g di farina00
90g di farina manitoba
5 cucchiai di latte
3g di lievito secco
3 albumi a temperatura ambiente
45g di olio extravergine d’oliva
5g di sale
acqua qb
1 piccolo cipollotto
2 carote
100g di piselli surgelati
caciocavallo affumicato
parmigiano grattugiato

versare in una padella un giro di olio, tritare il cipollotto e farlo stufare a fiamma bassa, 
pulire e tagliare a piccoli dadini le carote, versarle in padella insieme ai piselli, salare e cuocere fino a che saranno morbide ma croccanti, tenere da parte,
sciogliere il lievito nel latte intiepidito, unirlo alle farine cominciare ad impastare,
aggiungere gli albumi uno per volta aspettando che il precedente sia ben inglobato prima di unire il successivo,
continuare ad impastare, unire il sale e l’olio un cucchiaio per volta procedendo come per gli albumi,
ogni tanto ribaltare l’impasto e cominciare a versare poche gocce di acqua a temperatura ambiente impastando fino ad ottenere una pasta liscia e non appiccicosa,
formare una palla unendo i lembi nella parte sotto e mettere a lievitare in una ciotola unta d’olio fino al raddoppio,
riprendere l’impasto e stenderlo a uno spesso re di 1,5cm circa, spolverare con parmigiano grattugiato, coprire con le verdure e scaglie sottili di caciocavallo,
arrotolare e tagliare dal rotolo dei cilindri di circa 5cm (come si fa con la torta di rose),
mettere i cilindri ottenuti negli stampi da muffin, io ho usato questo di Pavoni più due nei pirottini in alluminio,
mettere a lievitare, spennellare con del latte, spolverare con parmigiano e cuocere a 180°c per 15-20 minuti,

muffin ai piselli e pomodoro

con questi muffin mi auto-escludo dal gioco, non ho storie da raccontare, passi di libri da citare, strofe o ritornelli di canzoni che mi vengono in mente.

voglio però lasciare ad MTC questi muffin salati perchè sono buoni, morbidi e leggeri, e perchè soprattutto voglio salutare una persona che dell’MTC è un pilastro portante, una persona che non mi ha mai lasciato un commento a sproposito, una delle persone più colte che abbia mai conosciuto, e non parlo solo di cultura studiata sui libri ma di un senso più ampio, di approfondimento, di “sapere cosa si dice” in questo mondo dove tanti si improvvisano maestri in qualcosa!
approfitto della sfida lanciata da Francesca questo mese e mando un grande abbraccio a questa donna che anche in questo caso sta dimostrando il grande valore che ha!

MUFFIN AI PISELLI E POMODORO:

100g di piselli surgelati
1 cipolla piccola
70g di passata di pomodoro
1% cucchiaio di triplo concentrato di pomodoro
prezzemolo tritato
olio extravergine d’oliva
un pizzico di zucchero
sale
100g di farina 00
100g di farina di tipo 1
1 cucchiaino di bicarbonato
8g di lievito istantaneo per torte salate
150g di parmigiano grattugiato
2 uova
100g di latte
70g di olio di semi
sale
tritare la cipollina e metterla a rosolare in una padella unta con due cucchiai di olio, 
quando sarà trasparente unire la passata e il triplo concentrato, mescolare per far sciogliere quest’ultimo ed aggiungere un pizzico di zucchero per togliere acidità,
quando la salsa comincia a ridursi unire i piselli surgelati, coprire e cuocere il tempo necessario a renderli morbidi ma croccanti,
aggiustare di sale e spolverare con il prezzemolo tritato,
lasciare raffreddare.
in una ciotola mescolare le farine con il lievito, il bicarbonato, il formaggio e un pizzico di sale,
in un’altra ciotola sbattere leggermente le uova con il latte e l’olio,
versare questo composto sugli ingredienti secchi e mescolare velocemente, unire i piselli con la loro salsa mescolando per incorporarli al resto,
versare il composto nei pirottini da muffin riempiendoli per 3/4 e cuocere a 180°c per 25 minuti o a seconda del vostro forno, vale la prova stecchino.
se conservati in un sacchetto di plastica si mantengono umidi fino a 4 giorni.