CREMA DI TOPINAMBUR E PESTO DI SPINACINI E NOCCIOLE di Ottolenghi

 
Eccola qui un altra ricetta che farà fare la ola alle vostre papille, sempre sua, dell’ormai quasi mia anima gemella Yotam Ottolenghi.
Provatela, se non volete usare i topinambur vanno bene anche i carciofi, le patate, quello che preferite, il pesto accompagna bene qualsiasi verdura che abbia un sapore delicato, io l’ho provato anche sulla zucca e nonostante quest’ultima sia molto dolce a me è piaciuto tantissimo.

Vi ricordo che se volete altre idee di questo grande chef c’è la pagina dedicata che andrò via via aggiornando.

 

 

Read more

FINOCCHI CARAMELLATI E FETA di Ottolenghi



Ancora una ricetta di Yotam Ottolenghi, una ricetta che da quando l’ho scoperta ho fatto e rifatto non so quante volte, finchè ci saranno finocchi di stagione non me li farò mancare e se accettate un consiglio provatela e non ve ne pentirete.
L’originale è stata suggerita da Federica in un gruppo fb a lui dedicato e la trovate in questo blog, da parte mia posso solo dire che prossimamente troverete bistecche di cavolfiore, vellutate, zucche, polli e risi vari, tutto rigorosamente firmato Ottolenghi, se le perdete vi basterà andare sulla pagina che ho aperto in cui raccoglierò tutte le ricette provate e approvate.

Read more

CAKE AL SEMOLINO, COCCO, ARANCIA e SCIROPPO AL MIELE

 

Penso che aprirò una pagina dedicata alle ricette di Yotam Ottolenghi, ormai soprannominato in fb “l’amoremio” tutto attaccato!
Penso di farlo perchè ho tante ricette in archivio già fatte e tante che sono in attesa di essere cucinate, vi garantisco che sono tutte perfette nelle dosi, nei passaggi, e cosa più importante sono buone da paura.
Ve ne ho già dato un piccolo assaggio con questa meravigliosa pasta e col suo famoso pollo alle clementine e finocchi e credo bastino per capire il livello di questo Chef.

Oggi è la volta di un dolce delicato e profumato di cocco e arancia, io ho apportato delle modifiche perchè ero sprovvista di marmellata d’arancia e l’ho sostituita con lo stesso peso delle mie arance candite e parte del loro sciroppo, ho inoltre cambiato la bagna finale, invece di fare lo sciroppo di acqua e zucchero ho optato per il miele MielBio Rigoni di Asiago di mandarini diluito con pochissima acqua, non ho bisogno di dirvi quanto è buono, credo che l’immagine parli da sè, è un dolce fresco, umido, si scioglie in bocca.
Nel libro da cui ho preso la ricetta, Jerusalem, le dosi sono per due cake, io ho dimezzato e ne ho fatto solo uno da 500g.

Read more